Sapeva che gli apparecchi senza fili Oticon ora comunicano l’uno con l’altro? Preservando le esclusive caratteristiche dei suoni che ciascun orecchio capta, essi le danno meglio l’idea di dove si trova in relazione alle persone ed agli oggetti dell’ambiente che la circonda.

La Oticon chiama questo beneficio “percezione spaziale”, ma chi ne fa esperienza lo chiama “udito naturale”.

logo audiomedical cagliari

Sentire meglio con entrambe le orecchie

Due è davvero più naturale

Perché abbiamo due orecchie? Fondamentalmente, è per ampliare la profondità del nostro udito e poter capire da dove, e da quale distanza, arrivano i suoni. In realtà non sono le orecchie a determina-re l’ascolto, ma il cervello. E per interpretare correttamente i suoni, le informazioni che riceve devono essere le più accurate e dettaglia-te possibile.

Da dove arriva quel suono?

Un amico che chiama dall’altro lato della strada. Qualcuno che parla da un angolo della stanza. Il clacson di un’auto. In situazioni come queste, lei sa da che parte guardare? Il fatto è che i suoni raggiungono un orecchio leggermente prima e più intensamente dell’altro – ed il suo cervello registra queste sottili differenze.

Per questo, se lei ha una perdita uditiva in entrambe le orecchie è meglio utilizzare due apparecchi acustici, perché permettono di localizzare e focalizzare più facilmente i suoni.

I benefici di indossarne due

Qui sotto sono elencati i maggiori benefici derivanti dall’indossare due apparecchi acustici e analizzati in dettaglio nelle pagine seguenti.

  • Le voci risultano più chiare.
  • Migliore comprensione nel rumore.
  • Maggiore abilità di localizzazione dei suoni.
  • Maggiore comfort di ascolto.
  • Maggior naturalezza nel rispondere.
  • Udito allenato.
  • Migliore qualità sonora.
  • Comunicare con più sicurezza.
Voci più chiare

Gli studi dimostrano che con due apparecchi la comprensione della voce e della conversazione è molto più facile che con uno solo. Come gli occhiali si indossano su en- trambi gli occhi, ha senso indossa-re due apparecchi acustici su entrambe le orecchie.

Migliore comprensione nel rumore

In ambienti affollati, come un ristorante, deve poter sentire da entrambe le orecchie per riuscire a focalizzarsi sulla conversazione ed escludere il rumore di fondo indesiderato.

I vantaggi di indossarne due

Maggiore abilità di localizzazione dei suoni

Due apparecchi acustici la faranno sentire più in contatto con ciò che la circonda. Saprà da che parte voltarsi quando amici o familiari cercano di attirare la sua attenzio-ne. Riuscirà anche a trovare più facilmente il suo cellulare che squilla che, improvvisamente, sembra sparito!

Maggior comfort di ascolto

Sforzare un orecchio a lavorare per due è estremamente faticoso; la farà sentire anche sbilanciato. Indossando due apparecchi lei può bilanciare tutto ciò, e gustarsi un miglior comfort di ascolto perché non sarà necessario tenere il volume troppo alto.

Più naturalezza nel rispondere

Sentendo meglio da entrambe le orecchie, le persone non dovranno più rivolgersi verso il suo “lato migliore”. Inoltre, potrà evitare situazioni in cui gli altri frantendano le sue reazioni come comportamento scortese. Lei potrà semplicemente comportarsi più naturalmente.

Udito allenato

Se ha una perdita uditiva da entrambe le orecchie, ma decide diindossare solo un apparecchio dal lato che ne ha più bisogno, il lato privo di stimoli diventerà an- cora più pigro. Questa condizione è conosciuta come “deprivazione uditiva”, e l’unico modo per gestirla è tenere attive entrambe le orecchie.

Migliore qualità sonora

Immagini di ascoltare la musica dal suo impianto stereo. Se funzionasse solo un altoparlante le sembrerebbe piatta e spenta, Ma con due risulterà più bilanciata e naturale. La stessa cosa vale per gli apparecchi acustici.

Comunicare con più sicurezza

Gli studi dimostrano che chi indossa due apparecchi acustici, generalmente è più soddisfatto del loro uso rispetto a chi ne indossa solo uno. Più tessere del “mosaico” uditivo riesce a raccogliere, più diventa facile comunicare.

La tecnologia a supporto di un udito naturale

Oggi la qualità sonora più naturale è data da apparecchi che utilizzano la tecnologia wireless. Grazie ad una tecnica chiamata elaborazione binaurale, indossare due apparecchi offre ancora più benefici. Proprio come farebbero le sue orecchie, se potessero, gli attuali apparecchi acustici wireless lavorano in coppia per fornire al suo cervello una più chiara e meglio coordinata immagine sonora da elaborare.

Colga il meglio dal suo udito

L’operatività degli apparecchi acustici wireless si basa sul principio che un’unica immagine sonora ben coordinata è meglio di due separati. Mentre gli apparecchi acustici standard funzionano disgiuntamente, gli apparecchi wireless coordinano costantemente le loro azioni. Questo tipo di elaborazione sonora supporta la naturale interazione tra orecchie e cervello.

Un’ immagine sonora sincronizzata consente di avere una migliore idea di dove si trova rispetto alle persone ed agli oggetti presenti intorno a lei – è la cosiddetta “percezione spaziale”. sono questi dettagli extra che fanno dell’udito una vera e propria esperienza tridimensionale – non solo orizzontalmente ma anche verticalmente in tutte le direzioni.

Il mio cervello era abituato a lavorare così duramente nel cercare di separare le parole dal rumore. Ora riesco più facil mente a localizzare da dove arrivano i suoni. Al ristorante riesco a sentire la conversazione di un altro tavolo ma il suono resta là dove nasce, ed io così posso prestare attenzione a chi è a tavola con me.

L’esperienza della percezione spaziale raccontata da Deborah

I benefici wireless in due parole

  • Lei sentirà un ventaglio di suoni più ampio e con più dettagli.
  • Lei scoprirà un udito tridimensionale più naturale.
  • Lei riuscirà a concentrarsi meglio su chi sta parlando – il primo passo verso la comprensione di quanto l’interlocutore sta dicendo.
  • A fine giornata lei si sentirà meno stanco.
  • Lei avrà più energie da spendere in altre attività.

Ci sono così tanti buoni motivi per usare due apparecchi acustici – specie se sono due che lavorano in coppia senza fili!

Piuttosto che limitarsi ad un solo apparecchio, se ne conceda due. Il suo Audioprotesista di fiducia può facilmente dimostrarle i benefici.

Audiomedical Cagliari - Tel. 070 49 43 96 - Cell. 330 27 07 27 • Grafica e sviluppo by Webenterprises